Seconda ondata di Covid, la Basilicata raddoppia i posti in rianimazione